GIANFRANCO ROSI @ CINEMA ODEON

Venezia 10 minuti di applausi per notturno di rosi

17 SETTEMBRE, ORE 21 @ ODEON

 

INCONTRO IN SALA

NOTTURNO

 

Dopo l'accoglienza straordinaria della stampa di tutto il mondo al festival di Venezia dove era in corsa per il Leone d'Oro, Gianfranco Rosi arriva a Bologna per presentare Notturno, in un incontro moderato da Gian Luca Farinelli

 

 

La vita, durante la guerra in Siria, l’effetto traumatico, devastante, silenzioso della brutalità e della violenza sulla popolazione civile di un paese in fiamme da anni è al centro di Notturno, uno dei quattro film italiani in Concorso a Venezia 77. Dopo aver vinto in rapida sequenza un Leone d’oro a Venezia con Sacro GRA nel 2013 e poi nel 2016 l’Orso d’Oro a Berlino per Fuocoammare, il regista italiano documenta un fronte caldo e insanguinato da guerre e terrorismo.

 

​​​​​​Notturno racconta la quotidianità che sta dietro la tragedia continua di guerre civili, dittature feroci, invasioni e ingerenze straniere, sino all'apocalisse omicida dell'ISIS: Rosi ha girato nel corso di tre anni in Medio Oriente sui confini fra Iraq, Kurdistan, Siria e Libano, per raccontare storie diverse, al di là delle divisioni geografiche ma unite dalla narrazione. Tutt'intorno, e dentro le coscienze, segni di violenza e distruzione: ma in primo piano è l'umanità che si ridesta ogni giorno da un Notturno che pare infinito. Notturno è un film di luce dai materiali oscuri della storia.

Tre anni di gestazione e riprese, set tra Siria, Iraq, Kurdistan e Libano, il sesto documentario di Rosi è un lavoro ispirato, compatto, illuminato che fa (politicamente) discutere. "Tre anni in posti del genere, sono davvero un percorso molto lungo - ha dichiarato il regista. Tre anni così ti cambiano".

 

Appuntamento al cinema Odeon (Via Mascarella, 3) giovedì 17 settembre, alle ore 21.00 per incontrare e dialogare con Gianfranco Rosi.

Evento organizzato in collaborazione con Cineteca di Bologna e Fice Emilia Romagna.


 

«Questo film non riesco a raccontarlo, perché è senza storia. Bisogna guardarlo come un documentario: solo così se ne può comprendere la forza. La fiducia è fondamentale nel mio lavoro. La parola cinema è per me fondamentale come la parola documentario. Mi piace usare questi due elementi insieme: penso alla necessità del racconto più che alla bellezza stessa.»

Gianfranco Rosi

 

 

SINOSSI Girato nel corso di tre anni in Medio Oriente sui confini fra Iraq, Kurdistan, Siria e Libano, Notturno racconta la quotidianità che sta dietro la tragedia continua di guerre civili, dittature feroci, invasioni e ingerenze straniere, sino all’apocalisse omicida dell’ISIS. Storie diverse, alle quali la narrazione conferisce un’unità che va al di là delle divisioni geografiche. Tutt’intorno, e dentro le coscienze, segni di violenza e distruzione: ma in primo piano è l’umanità che si ridesta ogni giorno da un Notturno che pare infinito. Notturno è un film di luce dai materiali oscuri della storia.

 

INGRESSO INTERO 8.50 € - INGRESSO RIDOTTO 6.50 €

 

PREVENDITE APERTE ➡ https://www.circuitocinemabologna.it/film/9032

 


 

MULTISALA ODEON 📍 Via Mascarella, 3 | ✉️ MAIL [email protected] | ☎️ TEL. 051 227916

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.